Momenti magici

Menu

News Momenti magici

Momenti magici

Momenti magici

Tutto inizia a marzo...

Tutto  inizia a Marzo con Peppe che ci rivela un suo sogno correre la gara di casa in terra sicula davanti ai suoi familiari, e gli piacerebbe farlo accompagnato dai suoi amici. Cosa non facile visto la distanza. Ci vuole qualche giorno ma l’idea arriva siamo in sette già tutto deciso , diamo la notizia a Peppe e il giorno dopo abbiamo già vitto e alloggio  sua Madre ci cede la sua residenza estiva. I primi problemi arrivano quando altri vorrebbero aggregarsi,in casa non c’è più posto ma arrivano amici di Peppe che ci offrono accoglienza. A questo punto la palla passa a Vale e Br1 nell’organizzare viaggio aereo e noleggio auto. In pochi giorni era tutto organizzato dovevamo solo aspettare il 23 giugno. Facciamo un salto di qualche mese il fatidico giorno è arrivato ,il volo era alle 8.00 quindi sveglia alle 4.00 tutto va x il verso giusto. Ore 14.00 l’accoglienza di una famiglia,  difficile da raccontare, sembrava che questi signori x noi estranei avessero rivisto i loro figli dopo tanto tempo, una normalissima famiglia siciliana era diventata una famiglia speciale. Mamma Anna, papà Enzo, sorella Ivana con il marito Vito e la piccola e dolcissima Aisha. Dopo 5’ avevamo lasciato da parte il LEI e siamo diventati anche noi membri di questa famiglia. Anna aveva passato la notte e tutta la mattinata a preparare manicaretti e altre prelibatezze siciliane senza parlare delle camere da letto pronte all’uso. Salterei al giorno della gara, una lunga attesa ma finalmente si corre,x tanti di noi la gara era una scusa x poter fare questo viaggetto, ma x Peppe e Vale di sicuro no. Peppe era la prima volta che correva davanti alla sua gente e soprattutto davanti ai suoi familiari, e poi aveva avuto il coraggio di sparare a favore di Vale era convinto che potesse vincere e l’aveva detto senza giri di parole anche agli organizzatori. Tanta gente tanto calore, la vittoria di Vale arriva ma io penso che x lei il premio più bello sia stato l’abbraccio ricevuto all’arrivo da Anna e Enzo nonostante lei fosse bagnata fradicia, ho rivisto l’abbraccio in un video molto bello. Premiazione. Stavolta a farci emozionare e stata premiazione di Vale addirittura con l’inno nazionale, ma la ciliegina sulla torta sono state le lacrime che Vale non è riuscita a trattenere alla fine quando è tornata in mezzo a noi. Arriva anche il momento dei saluti. Non sappiamo se sia un addio o un arrivederci di sicuro è stata un’altra emozione, vedere Enzo che mentre ci salutava piangeva come un bambino non ce lo saremmo mai aspettato in questo racconto non ho voluto raccontare la nostra gita, volevo invece sottolineare quello che hanno fatto x noi delle persone estranee. Un mio saluto personale  devo farlo a Enzo ,Ivana, Vito,  Aisha ho lasciato Anna x ultima xchè devo chiederle scusa x non aver apprezzato fino in fondo tutti i manicaretti da lei preparati, ma io purtroppo nel cibo sono un vero somaro.  Grazie Pietro.

M.M.

Momenti magici aver conosciuto una famiglia spettacolare. Un’amica che si emoziona e che ci fa emozionare ad una premiazione,una ragazza che x noi è una mascotte che si diverte con dei vecchietti, dei ragazzini di 60 anni che giocano a bandiera, cantano, mangiano e bevono con tanta allegria e semplicità. Giornate indimenticabili tutto bello grazie a tutti. Libero

Grazie di cuore a tutti ho ritrovato l’emozione di sentirsi a casa. Per me la famiglia e questi valori sono l’essenza della mia vita e ritrovare ancora persone con questo, con la voglia di condividere questi momenti è straordinario. Il senso dell’amore della  famiglia e dell’amicizia vera, la tolleranza e la pazienza di sapersi scoprire con i pregi e i difetti e di volersi bene così x come si è. E vedere ciò soprattutto in una società che a oggi è solo nera! Lasciatevelo dire da una piccola mascotte. Emozionante è stato tutto, la famiglia di Peppe fantastici??? Vale emozionante, da brivido davvero, noi li a sostenerla con uno sfondo magico. Sono entrata da poco qui con voi, ma posso dire di provare profondamente stima e rispetto oltre che x gli atleti che siete (ammirevoli)  ma al lato UMANO CHE  VI  RENDE UNICI. Frency

Buongiorno a tutti io non ho parole x quello che avete scritto l’emozione che mi avete dato posso solo dire che siete veramente delle persone meravigliose, lo dico con il cuore una buona compagnia un braccio a tutti. Franco

Ragazzi prima che questo gruppo venisse cancellato, vorrei dire un grazie al generatore ed ideatore di questa splendida vacanza Peppe, che ha messo nelle nostre mani il suo onore siciliano, la sua casa, la sua famiglia e tutto ciò che di più intimo e caro ha. Poche sono le persone che si esporrebbero così e si renderebbero così vulnerabili. Peppe lo ha fatto; ha messo  il suo grande cuore siciliano nelle nostre mani e tutti noi abbiamo fatto di tutto per rispettarlo e prendercene cura. Grazie Peppe a te e a tutta la tua famiglia, per l’ospitalità, per la cucina strepitosa di Anna per il tifo strepitoso di Ivana e Vito, per i bacini e le coccole della piccola Aisha e per le lacrime negli occhi di tuo padre quando stavamo andando via. Grazie a tutto il meraviglioso gruppo, non ci siamo mai annoiati, ci siamo tollerati nelle nostre piccole imperfezioni e ci siamo completati, ci siamo divertiti con naturalezza e leggerezza, ci siamo emozionati, la vittoria che Valentina ci ha regalato ha coronato una splendida vacanza per la quale ognuno di noi riserverà un angolino del suo cuore per ricaricarsi in momenti di defaillance ………… regalare l’emozione è davvero prezioso. Orgogliosa di essere vostra amica GRAZIE Maria.

Avevo cercato anche io di raccogliere le emozioni che ho provato in questi giorni su un pezzo di carta ma Maria mi ha letteralmente anticipato. Concordo totalmente con quello che ha scritto e vorrei aggiungere che la famiglia di Peppe ci ha trasmesso il vero significato della parola “famiglia” che troppe volte viene usato solo nel suo significato siculo-mafioso ma che invece significa appartenenza. Ecco, io mi sono sentito in questi giorni parte della sua famiglia allargata e li ringrazio con il cuore. Ora sappiamo da chi ha preso il nostro Peppe. Quando hai degli esempi così che ti crescono non puoi che diventare un uomo generoso e di cuore. E così è anche sua sorella Ivana. Oltre ai momenti bellissimi e divertenti che abbiamo vissuto (e sono stati tanti) anche io mi porterò nel cuore alcuni momenti incredibilmente emozionanti che abbiamo passato insieme. Le canzoni a squarciagola cantate insieme sul pulmino tornando da Selinunte sabato, la premiazione di Valentina con il tramonto (che tempismo), l’inno italiano e le lacrime di Valentina mi fanno venire la pelle d’oca anche adesso che scrivo. Il saluto dei genitori di Peppe è stata l’ultima “mazzata” in questo frullato di emozioni che è stato il nostro week end. Se avevamo alcuni dubbi sulla riuscita di questa vacanza direi proprio che dobbiamo ricrederci perché è stata veramente indimenticabile e il merito è stato tutto di Peppe che ci ha regalato tutto questo. Peppe non avere mai paura di essere generoso perché questa è la tua grande forza. E ricordatevi che queste emozioni tradotte in parole scritte rimangono tra di noi e non sui social perché …………….. quello che è a Las Vegas …….. rimane a Las Vegas. Bruno

Che dire di più ….. alle parole di Maria e di Bruno … io sono tornata a casa con la tristezza nel cuore, un pezzo di esso è rimasto a casa di Peppe e della sua famiglia. Certe emozioni non si possono descrivere, certe persone non si possono dimenticare, ognuno di noi ha contribuito a trasformare una semplice vacanza in un viaggio indimenticabile I LOVE YOU Floriana.

Dopo aver ricopiato quello che hanno scritto i sopra citati quasi mi vergogno della mia scrittura elementare, però e scritta col cuore spero l’apprezzerete lo stesso. Pietro

Momenti magici

A.S.D. EuroAtletica 2002
P.I: 03312590965

Via Chopin, 5 - 20037 Paderno Dugnano (MI)
info@euroatletica2002.com

Iscriviti alla newsletter

Autorizzo al trattamento dei dati Privacy

© 2019 Euroatletica 2000 | Privacy policy | designed by © Creative Studio